martedì 21 settembre 2010

Stefano

Oggi l’immigrazione italiana negli USA è  delle più variegate: studenti, ricercatori, manovali, medici e molte altre categorie sociali scelgono di spostarsi negli Stati Uniti, ma qualche tempo fa ad emigrare dall’Italia alla volta dell’America erano molto spesso persone che una volta arrivate si dedicavano alla ristorazione e che così hanno trovato la loro America! Stefano è uno di questi. Ha 56 anni, una moglie (di origini italiane), due figli e 3 nipoti. È originario di San Giuseppe Jato (Palermo), ma ha lasciato l’Italia quando aveva 19 anni. Adesso vive a Carthage (NY). Per una breve parentesi (appena 3 mesi) al suo arrivo negli USA ha lavorato come muratore, ma oggi ha una pizzeria-ristorante (http://www.stefanospizzeria.com/) e quando può torna in Italia per trascorrere le vacanze.
Della nostra terra a Stefano mancano soprattutto gli amici e la cultura siciliana: parlare il dialetto, intrattenere rapporti quasi familiari con i vicini di casa (tipico in Sicilia, specialmente nei piccoli centri) e tutto ciò che è “sicilianitudine”.
Stefano ama l’Italia (“ L’Italia è  sempre nel mio cuore” mi dice, “ ci penso anche la notte”), ma, dopo così tanti anni trascorsi negli Stati Uniti, si sente anche in parte americano e, confrontando la qualità attuale di vita tra i due paesi, pensa di essere fortunato a vivere negli Stati Uniti e tornare in Italia quando ne ha la possibilità.

Nessun commento:

Posta un commento

I messaggi anonimi sono accettati, vi chiedo solo di lasciare almeno il vostro nome alla fine. Grazie :)